I 70 cibi con Indice ORAC più alto

Le tabelle qui sotto mostrano i 70 cibi – comprensivi di erbe e spezie – con i più alti punteggi ORAC, a parità di peso, forniti dal Nutrient Data Laboratory del Beltsville Human Nutrition Research Center. L’Indice ORAC misura la capacità antiossidante degli alimenti.

Queste misurazioni si basano su 100 grammi di ogni cibo, erba o spezia. Ciò significa che potrebbe non essere pratico mangiare grandi quantità di tutti questi “super-cibi”. Nessuno, infatti, si sognerebbe, ad esempio, di mangiare 100 grammi di chiodi di garofano. Per cui, per valutare la quantità di antiossidanti realmente assunta, occorrerebbe tenere conto del peso della porzione reale.

I dati provengono dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA). Prima di rimuovere, nel 2012, il database ORAC dal proprio sito web, lo USDA raccomandava l’assunzione di circa 3000-5000 unità ORAC al giorno. I valori ORAC qui elencati sono in unità μmol TE / 100 g (micromoli equivalenti di Trolox per 100 grammi), usata come riferimento per la capacità antiossidante.

I valori ORAC dei seguenti alimenti, spezie o erbe sono molto alti. Anche se l’Indice ORAC, determinato con esperimenti in vitro, non è più considerato attendibile dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti – poiché i cibi con punteggi ORAC più alti, provati sull’uomo, hanno dato risultati misti – vale la pena considerare tali cibi per la propria salute e benessere generale.

Più in generale, l’aumento del consumo di frutta e verdura è una strategia efficace per aumentare l’assunzione di antiossidanti e ridurre lo stress ossidativo, e può portare a un rischio ridotto di sviluppare malattie croniche, come il cancro e le malattie cardiovascolari.

Ecco le tabelle dei 70 cibi con Indice ORAC più alto:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *