Come attivare il metabolismo

Il metabolismo è il processo chimico mediante il quale il corpo converte il cibo che si mangia e si beve in energia. Il corpo ha bisogno di questa energia per funzionare e per svolgere le attività quotidiane. Un metabolismo veloce significa più calorie bruciate. Quanto più si bruciano calorie, tanto più facile è dimagrire. Perciò, l’ideale è far lavorare il metabolismo 24 ore al giorno.

Ogni volta che si mangia, gli enzimi presenti nelle cellule del vostro corpo scompongono il cibo e lo trasformano in energia che mantiene il battito cardiaco, il vostro pensiero nella mente e le gambe in azione durante un allenamento estenuante. Un metabolismo lento o basso può avere un impatto enorme sul vostro livello di energia, il peso corporeo e la salute generale.

In una certa misura, il metabolismo del nostro corpo lavora ad una velocità preimpostata determinata dal sesso e dalla genetica, ma c’è ancora molto spazio di manovra. Abbiamo una grande quantità di controllo sopra il tasso metabolico. Non si può influire su quante calorie servono per mantenere il battito cardiaco, ma è possibile bruciare un extra di 500-600 calorie al giorno, facendo esercizio correttamente, mangiando nel modo giusto e facendo alcuni cambiamenti alla propria routine.

Innanzitutto, fate una buona colazione ogni giorno. Altrimenti, il vostro corpo va in modalità “fame”, per cui il vostro metabolismo rallenta a passo d’uomo per risparmiare energia. In uno studio pubblicato sull’American J. of Epidemiology, i volontari che a colazione hanno assunto il 22-55% delle loro calorie totali hanno guadagnato solo 1,7 chili, in media, in oltre 4 anni. Quelli che avevano mangiato lo 0-11% delle loro calorie al mattino hanno guadagnato quasi tre chili.

Inoltre, la mattina bevete acqua fredda. I ricercatori dell’Università dello Utah hanno scoperto che i volontari che avevano bevuto otto bicchieri di acqua al giorno avevano tassi metabolici più elevati rispetto a quelli che avevano bevuto solo quattro bicchieri. Il vostro corpo può infatti bruciare qualche caloria per riscaldare l’acqua fredda al fine di mantenere la temperatura interna del corpo, anche se le calorie in più che si bruciano bevendo un solo bicchiere non sono molte.

Bevete anche un po’ di tè verde (meglio quando è ancora caldo), che è la cosa più vicina ad una pozione per il metabolismo. Esso contiene una pianta che promuove la combustione dei grassi. In uno studio scientifico, le persone che hanno consumato l’equivalente di tre – cinque tazze al giorno per 12 settimane hanno visto diminuire il loro peso corporeo del 4,6 percento. Secondo altri studi, chi consumano da due a quattro tazze di tè verde al giorno può bruciare un extra di 50 calorie.

Non riempite il vostro “motore di automobile” con pesticidi. I ricercatori hanno trovato che chi fa una dieta con il maggior numero di organoclorati (sostanze chimiche presenti nei pesticidi) accumulati nelle loro cellule adipose è più sensibile alle interruzioni dell’attività mitocondriale e della tiroide. In altre parole, il loro metabolismo è andato in fase di stallo. Evitate quindi di mangiare i cibi contaminati, e regolatevi di conseguenza quando fate la vostra lista della spesa.

Si è scoperto che la capsaicina – il composto che dà al peperoncino la sua caratteristica di bruciare la bocca – può anche accendere il vostro metabolismo. Mangiare circa un cucchiaio di peperoncini rossi o verdi tritati (ad es. in salse da aggiungere a varie pietanze) aumenta la produzione di calore del vostro corpo e l’attività del sistema nervoso simpatico (responsabile per la nostra risposta di lotta o fuga), secondo uno studio pubblicato nel Journal of Nutritional Science.

Infine, le donne perdono il ferro durante il loro ciclo mensile. Il che può gettare via una chiave nella vostra macchina metabolica, perché il ferro aiuta a trasportare l’ossigeno ai muscoli. Se i livelli di ferro scarseggiano, i muscoli non ricevono abbastanza ossigeno, i vostri carri armati carichi di energia, e il vostro metabolismo funziona a singhiozzo. Fate quindi scorta di cereali arricchiti di ferro, di fagioli e di verdure a foglia verde scura, come ad esempio spinaci e broccoli.

Fate esercizio fisico intensificando l’intensità dell’allenamento e brucerete lo stesso numero di calorie o di più in meno tempo. In uno studio australiano, volontari di sesso femminile hanno usato una cyclette per 20 minuti, alcuni ad un ritmo costante o ad intervalli, altri alternando 8 secondi di sprint e 12 secondi di facile pedalata. Dopo 15 settimane, quelli che hanno incorporato lo sprint nei loro allenamenti cardio avevano perso tre volte più grasso corporeo, tra cui quello sulle cosce.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *