Come combattere la nausea

La nausea è una sensazione molto disturbante e scomoda che fa venire voglia di vomitare. Può rovinare il tuo giorno perfetto e impedirti di fare quello che volevi fare, di mangiare e ti fa sentire malato e indisposto. Se il sintomo continua per un lungo periodo di tempo, allora può essere molto debilitante.

La nausea è un sintomo di innumerevoli malattie e disturbi sottostanti, e soprattutto di disturbi del tratto gastrointestinale, come indigestione, gonfiore, influenza dello stomaco, diarrea, costipazione e altre malattie gastrointestinali superiori. La nausea può essere causata anche da dolori acuti, da problemi psicologici, dal mal di movimento e da alcuni farmaci.

Le donne in gravidanza spesso hanno la nausea, soprattutto la mattina. Ognuno, quindi, sperimenta prima o poi la nausea nella propria vita. Se la tua è legata alla gravidanza, al reflusso acido o al trattamento del cancro, i rimedi naturali possono fornire qualche sollievo.

La nausea sorge in una varietà di situazioni e la comprensione della causa è importante per decidere il trattamento più appropriato. Per esempio, la nausea correlata alla gravidanza richiede una risposta diversa da quella della nausea causata dal trattamento del cancro. Assicurati in ogni caso di parlare con il medico prima di assumere prodotti, anche se naturali, in gravidanza.

La gravidanza è un momento cruciale per i trattamenti naturali, soprattutto nella gravidanza precoce, quando si desidera evitare il più possibile i farmaci. La maggior parte dei rimedi domestici funzionerà durante questa fase. La risposta di ogni donna però è diversa, quindi occorre qualche sperimentazione per scoprire quale trattamento naturale offra il più grande sollievo per la nausea.

Lo zenzero ha una lunga storia sull’essere usato per trattare la nausea, il mal di stomaco e la diarrea. I cinesi hanno usato lo zenzero per trattare una varietà di problemi digestivi e dolori per più di 2000 anni. Non è chiaro come funziona esattamente lo zenzero nell’alleviare la nausea, ma si pensa che alcuni componenti attivi influenzino direttamente i sistemi digestivi e nervosi centrali.

Perciò è un ottimo trattamento per la nausea, specialmente in gravidanza. L’uso a breve termine dello zenzero è sicuro e allevia i sintomi della nausea durante la gravidanza. Ci sono molti modi per assumere lo zenzero: alcuni medici raccomandano di usare lo zenzero grezzo in cucina, berlo nel tè o mangiare dello zenzero candito, che si scioglie in bocca come una menta.

Lo zenzero è un trattamento efficace anche per la nausea post-operatoria e chemioterapica. Uno studio del 2012 ha rilevato che, in un gruppo di 100 donne con un tumore al seno avanzato, coloro che hanno preso lo zenzero dopo chemioterapia hanno sperimentato in modo significativo meno nausea nelle prime 6-24 ​​ore dopo il trattamento rispetto a quelle del gruppo di controllo.

La menta piperita è un altro rimedio tradizionale usato da lungo tempo nel trattare l’indigestione e sindrome dell’intestino irritabile. Ma la menta piperita è meravigliosa anche per la nausea. Grazie all’effetto calmante e oscuro, la menta piperita rilassa i muscoli dello stomaco in modo che la bile possa rompere i grassi e il cibo possa muoversi rapidamente nello stomaco.

Questo rimedio è molto sicuro in gravidanza, ma se avete la malattia da reflusso gastroesofageo non usate la menta piperita. Alcuni studi suggeriscono che persino il profumo dell’olio di menta piperita possa ridurre la nausea. Il tè di menta piperita è il modo più comune per assumere questo rimedio, ma la menta è disponibile pure in forma di capsule o come olio essenziale.

L’agopuntura e l’agopressione possono aiutare a ridurre la nausea causata dalla gravidanza, dal cancro, dal reflusso acido e da altre situazioni. Pertanto, queste terapie risultano particolarmente utili in gravidanza, quando le interazioni farmacologiche sono critiche e la maggior parte dei farmaci vanno evitati. Esistono ormai tanti buoni libri sul mercato per imparare come fare l’agopressione a casa propria, ma se invece opti per l’agopuntura assicurati che il tuo agopuntore sia un professionista autorizzato.

Controllare i profumi nel vostro ambiente è un altro modo per alleviare la nausea. L’aromaterapia comporta la rimozione dei profumi che possono contribuire alla nausea e l’aggiunta di profumi che possono fornire sollievo, come olio di menta piperita o limone. In uno studio del 2013, i ricercatori hanno scoperto che i pazienti chirurgici che odorano l’olio di zenzero o oli essenziali di menta e cardamomo avevano assai meno nausea rispetto ai pazienti che avevano odorato alcool isopropilico.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *