Come combattere vomito in gravidanza

La sensazione di malessere che si manifesta nei primi giorni della gravidanza è molto comune e del tutto normale. Si può sentire qualsiasi cosa, da una nausea al mattino a uno stato o sensazione di malessere che dura per settimane o mesi. Il mal di gravidanza può influenzare fisicamente ed emotivamente.

Parlate con il vostro medico o con l’ostetrica nella fase iniziale, non appena i sintomi influenzano la vostra vita di tutti i giorni. La terapia può diventare meno efficace quanto più a lungo il vostro mal di gravidanza va avanti. Tenete a mente che il medico interverrà per il trattamento del vomito grave, in quanto questo può portare a complicazioni se non trattato, mentre per normale mal di gravidanza non fa in genere nulla, poiché quest’ultimo è visto dai medici come relativamente mite.

Il medico e l’ostetrica, quindi, in generale vi daranno più che altro alcuni suggerimenti di auto-aiuto per aiutarvi a far fronte alla sensazione di malessere. Una nausea inesorabile può farvi sentire peggio che il vomito effettivo, che almeno può portare a un sollievo temporaneo dal malessere. Ma se vomitate molte volte al giorno, e non siete in grado di mangiare e bere senza vomitare, e state perdendo peso, in tal caso dovreste rivolgervi a un medico il più presto possibile.

Un vomito eccessivo come questo, infatti, è chiamato iperemesi gravidica. Essa può farvi disidratati e lasciare il vostro corpo con pochi nutrienti che invece sono necessari. Se siete curati presto dal vostro medico di famiglia, egli può impedire che la vostra malattia diventare così grave da rendere necessario il passare del tempo in ospedale. Cosa fare dunque per sentirsi meglio?

Probabilmente state già evitando cibi e odori che vi fanno rivoltare lo stomaco. Ci sono un sacco di modi di prevenire o almeno alleviare la vostra malattia di gravidanza. Il primo è quello di prendersi tanto riposo, sonno e tutto il relax possibile. Lo stress e la stanchezza possono far peggiorare il mal di gravidanza, quindi potrebbe essere necessario assentarsi dal lavoro per recuperare.

Inoltre, bevete regolarmente per prevenire la disidratazione. Bere poco e spesso può aiutare a prevenire il vomito, dato che grandi quantità di liquidi possono rendere più probabile il malessere. Provate a bere tra i pasti, e prendere solo alcuni sorsi durante i pasti. Evitate le bevande che sono fredde, le crostate ed i dolci. Mangiate un po’ di ciò di cui avete voglia e quando ne avete voglia.

Potreste scoprire che è possibile gestire i cibi salati – come il pane od i cracker – meglio di alimenti dolci, piccanti o grassi. Anche alcuni cibi ad alto contenuto proteico, come salumi, uova, noci o prodotti lattiero-caseari possono funzionare. Mangiate poco e spesso, dato che uno stomaco vuoto può farvi sentire più nausea. Mangiare cibi freddi, se gli odori di cottura vi danno nausea.

Mantenete i livelli di zucchero nel sangue in equilibrio mangiando piccole quantità di cibo dolce secco durante il giorno. Gli alimenti che sono ad alto contenuto di carboidrati e poveri di grassi – come il pane, riso o pasta – vanno bene. Tenete un semplice spuntino – come ad esempio biscotti secchi – sul comodino, o chiedete al vostro partner di farvi un po’ pane tostato. Datevi un po’ di tempo la mattina per mangiarlo, e riposate per 20 minuti o giù di lì prima di alzarvi dal letto.

Tenete un diario di quando vi sentite peggio e di quando vi sentite meglio. Se c’è un motivo nuovo al giorno, si può trovare un momento particolare ogni giorno in cui si può mangiare o bere senza conati di vomito. Anche parlare di quello che state attraversando con chi sa ascoltarvi può aiutare.

Alcune donne prendono lo zenzero per regolare il loro stomaco e ridurre la nausea, anche se non ci sono molte prove che ciò faccia la differenza. Si potrebbero preparare biscotti allo zenzero o zenzero, o bere un sorso di ginger ale o tè allo zenzero fatto usando la radice grattugiata o una bustina di zenzero, o si può prendere lo zenzero in sciroppo, capsule o compresse.

Anche il limone può contribuire ad affrontare il problema del vomito durante la gravidanza. Il suo profumo rilassante ha un naturale effetto calmante sul corpo che può ridurre la nausea e prevenire il vomito. Inoltre, la vitamina C contenuta nel limone è buona per una donna incinta e il bambino non ancora nato. Spremete quindi un limone fresco in un bicchiere d’acqua e aggiungere un po’ di miele. Bevete ogni mattina per iniziare la giornata e prevenire il malessere di mattina.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *