Come curare gomito del tennista

Il gomito del tennista è una condizione auto-limitante, che può spesso durare diverse settimane o mesi, perché i tendini guariscono lentamente. In alcuni casi, il gomito del tennista può durare per più di un anno.

Alcuni semplici trattamenti possono contribuire ad alleviare il dolore del gomito del tennista. La cosa più importante che potete fare è riposare il braccio ferito e smettere di fare l’attività che ha causato il problema. Trattamenti invasivi, come l’intervento chirurgico, saranno di solito considerati solo nei casi gravi e persistenti, dove gli approcci non chirurgici non sono stati efficaci.

Se si ha il gomito del tennista, si dovrebbe smettere di fare le attività che stressano muscoli e tendini. Se si utilizzano le braccia al lavoro per eseguire mansioni manuali, come il sollevamento, potrebbe essere necessario evitare queste attività fino al migliorare del dolore al braccio. Fare un impacco freddo – come ad es. tenere un sacchetto di piselli congelati avvolti in un asciugamano contro il gomito per alcuni minuti, e più volte al giorno – può aiutare a diminuire il dolore.

L’assunzione di antidolorifici – come il paracetamolo e farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS), quali l’ibuprofene – possono far calare il dolore lieve e l’infiammazione causata dal gomito del tennista. Oltre che in compresse, sono disponibili i FANS sono disponibili anche come creme e gel. Essi possono quindi venire applicati direttamente ad una specifica area del gomito e dell’avambraccio. In questo modo, possono ridurre l’infiammazione e il dolore senza causare effetti collaterali.

Il tuo medico di famiglia può consigliarti un fisioterapista se il tuo gomito da tennista ti sta causando un dolore più grave o persistente. I fisioterapisti sono professionisti del settore sanitario che utilizzano una varietà di metodi per ripristinare il movimento nelle aree danneggiate del corpo.

Il tuo fisioterapista può usare delle tecniche di terapia manuale, come ad es. il massaggio e la manipolazione, per alleviare il dolore e la rigidità e incoraggiare il flusso sanguigno al braccio. Egli può anche mostrarti gli esercizi che puoi fare per mantenere il braccio mobile e rafforzare i muscoli dell’avambraccio. L’uso di una protesi – come ad es. una fascetta, un reggipetto, un bendaggio di supporto o una stecca – può venirti raccomandato anche a breve termine.

Fra i rimedi naturali per il gomito del tennista, segnaliamo i semi di fieno greco. Crea una pasta di semi di fieno greco con un po’ di latte e applicala localmente sulla zona colpita. Ciò fornirà sollievo dall’infiammazione e dal gonfiore e quindi dal dolore. In alternativa, puoi usare la curcuma un’altra erba ben nota per le sue proprietà anti-infiammatorie e antibiotiche. Essa può essere usata sia per il consumo orale sia come un’applicazione topica per curare il gomito del tennista.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *