Come smettere di mangiarsi unghie e pellicine

L’ansia può causare molte tic e abitudini strane. Una delle più comuni è il mordersi unghie e pellicine. Mangiarsi le unghie è un modo strano per reagire all’ansia e allo stress, ma forse è uno dei modi più comuni che sembrano agire sia da bambini che da adulti quando si avvertono delle tensioni.

Il mangiare le unghie si verifica quando mettete costantemente le unghie in prossimità della bocca e usate i denti per sbucciarle o mordicchiarle una dopo l’altra. Alcune persone non si rendono nemmeno conto che mordono le unghie finché non viene loro sottolineato, il che indica che ciò non succede quasi mai con una vera consapevolezza. È un’abitudine, ed è qualcosa che può avere ripercussioni a lungo termine come il rischio di infezione e la scarsa salute delle unghie.

Alcune persone inavvertitamente iniziano a dipendere dalle unghie che mordono come l’unico modo per mantenere le unghie corte. Per qualche motivo, inoltre, le persone tendono a mordere tutte le unghie in modo da renderle di una lunghezza uniforme. Alcune persone, infine, mordono intorno alle loro cuticole e la loro pelle, e ciò può creare un problema anche maggiore con la salute della pelle. L’intera condizione è conosciuta in gergo medico come onicofagia.

In realtà, non è del tutto chiaro perché ci si mangia le unghie. È considerato un problema di controllo dell’impulso e un’abitudine. Alcune persone credono che probabilmente mordere le unghie sia un fatto istintuale, derivante dal tempo in cui eravamo dei primati. Mordere le unghie è solo una delle tante abitudini che il corpo sembra fare quando è stressato. Alcune persone scelgono la pelle. Altri si toccano i capelli (tale tendenza è nota come tricotillomania).

Purtroppo, il mordere le unghie è tanto un’abitudine quanto una risposta all’ansia. Quindi ci sono due approcci per fermarlo. Il primo è rompendo l’abitudine. Il secondo è assicurandosi di controllare l’ansia. Se controlli solo l’ansia, puoi ancora avere l’abitudine, e se non controlli l’ansia persino l’interrompere l’abitudine può ancora non essere sufficiente.

Per evitare di essere in grado di mordere le unghie quando non si è consapevoli, mettete qualcosa sulle dita in modo che il mordere le unghie sia impossibile e riduca i tentativi di mangiarle. Idealmente, qualcosa che va a malapena sulle dita (come un cerotto) è meglio, perché in un certo senso, vuoi che il tuo corpo desideri mordere le unghie solo per essere bloccato in tempo.

Potete anche provare a sostituire l’abitudine con qualcosa di più produttivo. Per esempio, a volte le tue mani hanno bisogno di qualcosa a cui affidarsi. Se si guarda in giro, è possibile trovare strumenti come gli anelli di filatura e cercare di allenarsi a usarli, in quanto non provocano danni e sono innocui. Può essere così molto più facile interrompere la vecchia abitudine.

Gli psicologi consigliano anche di non dare la possibilità di mangiare le unghie perché le mani e la bocca sono troppo occupate. Ecco perché se vi trovate a mordicchiarle da soli sul divano, provate a passare più tempo con gli amici ed a camminare piuttosto che a sedervi sul divano. Quando sei stressato e da solo, fai dei puzzle in modo che le tue mani siano occupate. Oppure prendi una gomma da masticare. Rimani attivo in modo da non avere un momento libero per mordere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *