Come vomitare facilmente da soli

Avete mangiato di recente del cibo avariato? Vomitare da soli potrebbe aiutarvi a sentirvi meglio grazie all’espulsione di alimenti e sostanze che vi fanno male. Tuttavia, si tratta di un metodo che si deve provare come ultima risorsa, dopo aver parlato con il proprio medico, e essenzialmente solo in due circostanze: intossicazione alimentare; se si è ingerito delle sostanze non corrosive, come le pillole.

Vomitare è un meccanismo naturale che il corpo utilizza per sbarazzarsi di tossine e sostanze che vi fanno male, ma l’indurre il vomito va fatto con estrema cura. Se fatto in modo errato, potrebbe causare più male che bene. Per stare sul sicuro, diamo un’occhiata alle situazioni in cui non si dovrebbe indurre il vomito. Non vomitate se avete ingerito un veleno corrosivo o prodotti chimici, a meno che il vostro medico o il centro antiveleni non vi dica esplicitamente di farlo.

Ciò perché vomitare delle sostanze corrosive, come candeggina o benzina, può danneggiare gravemente il vostro apparato digerente e le vie aeree. Inoltre, il vomito può essere inefficace a rimuovere il veleno presente nel vostro stomaco. Il veleno potrebbe andare verso i polmoni quando si tenta di vomitare. Infine, le contrazioni dello stomaco quando si vomita potrebbero far sì che il veleno venga assorbito più velocemente dal corpo,e interferire con trattamenti più efficaci.

Vomitare con forza, inoltre, può causare disidratazione (per questo motivo le donne in gravidanza non dovrebbero mai procurarsi il vomito), bruciore nell’esofago, gonfiore alle vie respiratorie, l’erosione dello smalto dei denti, lacrime nell’esofago e privare il corpo di sali minerali. Non usate mai il vomitare come un metodo di perdita di peso. Ciò può portare a disturbi alimentari, come la bulimia, che può causare una grave malnutrizione e mettere a rischio la vostra vita.

Uno dei metodi efficaci e tradizionali per vomitare da soli è utilizzare le dita per attivare il riflesso naturale del vomito di un corpo estraneo, che vi farà vomitare facilmente. Scegliete dove vomitare e sedetevi saldamente in una posizione comoda con la testa rivolta verso il basso per evitare il soffocamento. Inserite il vostro dito indice (pulito e ben lavato) e il medio in bocca.

Posizionate le dita sulla lingua, poi spostatevi lungo la lingua verso la parte posteriore della vostra gola fino a quando le dita toccano quella piccola cosa chiamata ugola palatina che pende dalla parte posteriore del vostro palato. Premete la punta delle dita verso il basso per indurre il vomito. Presto potrete iniziare a ricevere i crampi allo stomaco. Togliete le dita e consentite al contenuto dello stomaco di uscire. Dopo il vomito, sciacquate la bocca con acqua e lavatevi le mani.

Il trucco dello spazzolino usa anch’esso il riflesso naturale del vomito per indurre il vomito stesso. Inumidite uno spazzolino a setole morbide. Strofinare delicatamente le setole sul dorso della lingua per stimolare il riflesso del vomito. Fate questo più volte fino a quando si sente il bisogno di vomitare. Dopo il vomito, assicuratevi di risciacquare abbondantemente la bocca.

L’acqua con senape è un’altra opzione che può farvi vomitare rapidamente. Il gusto e l’odore sgradevole della salsa di senape e dell’acqua insieme vi faranno venir voglia di vomitare. Aggiungete 1 cucchiaio di salsa di senape ad un bicchiere di acqua tiepida. Mescolate bene, poi bevete la soluzione tutta d’un fiato. Attendere da 20 a 30 minuti affinché agisca e vi induca il vomito.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *